Il Festival

Home

Arte e Fede

Chi siamo

La città

Programma 2018

Passate Edizioni

Photogallery

          Web TV           

Amici del Festival

Privacy Policy Cookie Policy

Il Festival d'Arte e Fede nasce da un’esperienza consolidata di lavoro e di ricerca a partire dal 2004, originata dalla presa di coscienza della vocazione straordinaria della città di Orvieto per l’arte e per la fede a livello internazionale.

L’obiettivo del Festival Internazionale d’Arte e Fede è quello di caratterizzare le due settimane che precedono la Festività del Corpus Domini, a partire dalla domenica di Pentecoste, con la compresenza di mostre, spettacoli, concerti, incontri e conferenze, attività incentrate sui temi dell’arte e della fede e sul rapporto tra di esse oggi, a livello erudito e popolare allo stesso tempo, con un taglio interculturale ed ecumenico.

Le arti visive, il cinema, il teatro e la musica, il dibattito culturale e la ricerca teologica, filosofica e letteraria in chiave contemporanea sul binomio arte e fede, possono creare un’esperienza irripetibile per recuperare una dimensione unitaria della vita culturale, sociale e spirituale nell’uomo del XXI secolo.

Il Festival Internazionale d’Arte e Fede di Orvieto ha avuto la gioia di ospitare in questi anni personaggi di primo piano del mondo della cultura tra cui: Angelo Branduardi, Roberto Vecchioni, Claudia Koll, Paolo Cevoli, Suor Cristina, Amedeo Minghi, Susanna Tamaro, Massimo Cacciari, Franco Nero, Giulio Base, Guido Chiesa, Gianfranco Vissani, P. Enzo Bianchi, Mons. Dario Edoardo Viganò, Card. George Pell, Mons. Timothy Verdon, Mons. Ivan Maffeis, Paolo Ruffini, Marco Tarquinio, Chiara Amirante, Suor Anna Nobili, Alice Rohrwacher, Don Maurizio Patriciello, Pino Ciociola, Antonio Socci, Marco Guzzi, Corrado Augias, Alessandro Zaccuri, Mimmo Muolo, Guido Barlozzetti, Franco Nembrini, Roberto Filippetti, Mino Milani, Antonella Anghinoni, Rino Cammilleri, Pino Strabioli, Luca Tomassini, Karin Coonrod, Bruce Herman, Natalia Tsarkova, George Campbell e molti altri importanti studiosi delle più prestigiose Università del mondo (Cambridge University, Yale University, University of Sydney, Università di Ginevra, Università di Perugia, Pontificia Università Gregoriana, Pontificia Università della Santa Croce, Facoltà Teologica dell’Italia Centrale, Pontificia Università Lateranense), oltre a diverse compagnie teatrali nazionali e internazionali (Compagnia dé Colombari, Compagnia Jobel Teatro).

Il Festival è organizzato e promosso dall’Associazione Culturale Iubilarte, in stretta collaborazione con il Comune di Orvieto-Assessorato alla Cultura e la Diocesi di Orvieto-Todi, il Capitolo della Basilica Cattedrale, con il sostegno dell’Opera del Duomo, della Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto, di Crediumbria Credito Cooperativo, di Vittoria Assicurazioni e con il patrocinio della Regione dell’Umbria e dell'Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali della CEI.

 

>